Il sorriso del mondo

arcobalenoCome al solito, al mattino, aspetto il sorgere del sole e mi nutro della sua energia. Mi pongo col viso rivolto a lui e assaporo il suo tiepido calore in questa bella mattinata di primavera. Poi socchiudo le palpebre e muovo lentamente il capo a destra e a sinistra facendo entrare la sua luce dei miei occhi.

Dopo qualche minuto mi sento rinvigorito carico di vitalità ed energia. Per un po’ rimane impressa nelle mie pupille l’immagine della luce; ma non mi preoccupo perché so che svanirà molto presto.

Appena sveglio mi sono seduto a gambe incrociate nel letto e mi sono fatto girare il film della mia giornata: me la sono creata proprio come piace a me. Poi mi sono alzato allegro e ottimista e ho stirato il mio corpo in tutti i modi, proprio come fanno i gatti. Continua a leggere Il sorriso del mondo

Twitta che ti passa

tweetTwitta che ti passa 1

La presenza è l’unica cosa che conta veramente.

Sensazioni: ti danno la percezione del reale. Si sbriciolano i castelli in aria… Tutto ok!

Quando perdi Te stesso, hai perso tutto!

Per tanti la felicità non è mai dove si trovano,ma lontano nel tempo – passato o futuro – e nello spazio – un altro posto, un’altra persona.

Dovunque vai, è sempre avanti.

Tutto ti rispecchia perfettamente, senza scampo. Fuggire è impossibile…

Sento delle cose… Ma non sono mie e le lascio passare.

Una colomba proprio sulla cima dell’albero di fronte al mio balcone. Mi ricorda che sono il padrone della mia realtà. Grazie

Hai sempre voglia di andare in un altro posto. Non conta dove ti trovi ma che sei presente proprio dove sei.

Ci sono cose che mi trascino da anni, forse da una vita. Succede solo a me?

Chi si fa la barba non muore. (Prov.) Oggi mi prendo cura di me stesso.

A volte mi sveglio confuso, di cattivo umore: è dovuto ai sogni, anche se non li ricordo. Subiamo una sorta di programmazione inconscia?

Arroganza e presunzione sono solo l’altra faccia del vittimismo e dell’autocommiserazione.