Citazioni 4

Rosa sul libroLà dove è il tuo pensiero… è la tua realtà. (Ramtha)

Il bisogno è un gigante che cresce e che il mantello del possesso, per quanto ampio, non è mai riuscito a coprire. (Ralph Waldo Emerson)

All’inizio e per un certo tempo la conquista più grande fu il sogno. La quercia dorme nella ghianda; l’uccello dorme nell’uovo; e nella più alta visione dell’anima, si agita un angelo che si desta. I sogni sono i germogli della realtà. (James Allen)

L’immaginazione autentica non è un fantastico sogno ad occhi aperti; è un fuoco dal paradiso. (Ernest Holmes)

Siete voi gli unici responsabili dello sbilanciamento esistente tra lo scopo che sognate per la vostra vita a e le abitudini quotidiane che sottraggono vita col sogno. (Wayne W. Dyer)

Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano le stelle. (Oscar Wilde)

Uno dei sintomi di un imminente esaurimento nervoso è la convinzione che il proprio lavoro sia tremendamente importante. (Bertrand Russel)

Non devi fare nulla. Sii e basta. Non devi fare nulla. Sii. Non c’è bisogno di scalare montagne o giacere in caverne. Non dico nemmeno ” sii te stesso ” poiché tu non conosci te stesso. Ti basti essere. (Nisargadatta Maharaj)

Non mi interessa ciò che gli altri pensano di ciò che faccio, ma mi interessa molto ciò che penso io di ciò che faccio. È questo il carattere! (Theodore Roosevelt)

È meglio essere odiati per ciò che si è, piuttosto che amati per ciò che non si è. (Andrè Gide)

Tutto ciò che ci terrorizza è, nella sua natura più profonda, un essere indifeso che necessita del nostro aiuto. (Rainier Maria Rilke)

Credendo appassionatamente a qualcosa che ancora non esiste, noi lo creiamo. Ciò che non esiste è ciò che non abbiamo desiderato a sufficienza. (Nikos Kazantzakis)

Esiste una legge in psicologia in base alla quale se nella nostra mente ci formiamo un’immagine di ciò che vorremmo essere, e se manteniamo quell’immagine dentro di noi abbastanza lungo, diverremo ben presto esattamente ciò che avevamo pensato. (William James)

Invece di maledire il buio, è meglio accendere una candela. (Lau Tzu)

È la nostra mente a causare i nostri problemi, non le altre persone, non “il mondo esterno”. E’ la nostra mente, con il suo flusso di pensieri pressoché costante, che pensa al passato e si preoccupa del futuro. Noi commettiamo il grave errore di identificarci con la nostra mente, pensando che questa sia la nostra identità, mentre in realtà noi siamo esseri ben più grandi. (Mark Allen)

Voi siete qui per consentire al divino scopo dell’universo di manifestarsi. E ecco quanto siete importanti! (Eckart Tolle)

Non scoprirete la luce analizzando l’oscurità. (Wayne W. Dyer)

Ogni uomo è libero di innalzarsi per quanto può o desidera, ma è solo il livello del suo pensiero a determinare il livello cui egli si innalzerà. (Ayn Rand)

Mantenere la propria mente fissa sugli errori del passato vi porterà a ripeterli più e più volte. (Wayne W. Dyer)

Vedere e dare ascolto al male è già l’inizio del male. (Confucio)

Coloro che vanno in cerca di amore rendono solo manifesta la loro mancanza di amore, e chi non ha amore non lo trova mai, solo colui che ama trova l’amore, e non deve mai andarne in cerca. (D. H. Lawrence)

Quando odiamo qualcuno, odiamo nella sua immagine qualcosa che è dentro di noi. (Hermann Hesse)

Per perdere la testa…bisogna averne una. (Albert Einstein)

Verrà un giorno che l’uomo si sveglierà dall’oblio e finalmente comprenderà chi è veramente e a chi ha ceduto le redini della sua esistenza, a una mente fallace, menzognera, che lo rende e lo tiene schiavo… l’uomo non ha limiti e quando un giorno se ne renderà conto, sarà libero anche qui in questo mondo. (Giordano Bruno)

Quando Tutto cambia, cambia tutto. I veri cambiamenti avvengono prima all’interno e solo dopo si riflettono nel tuo mondo esterno. In caso contrario sembreranno cambiare circostanze e persone ma la qualità della tua vita sarà sempre la stessa e prima o poi ti ritroverai coi problemi di sempre. (Neale Donald Walsch)

Volta il viso verso il sole e le ombre cadranno dietro di te. ( Proverbio maori )

Non caricarti inutilmente del peso del passato. Avanza chiudendo i capitoli che hai già letto, non devi rileggerli continuamente. E non giudicare mai qualcosa del tuo passato in base alla nuova prospettiva del presente…Il vecchio era giusto nel suo contesto, e il nuovo è giusto nel suo. (Osho)

Ciò che non portiamo al livello della coscienza appare nella nostra esistenza sotto forma di destino. (Carl. G. Jung)

Quando vi ritrovate con le spalle al muro, rimanete immobili e mettete le radici come gli alberi, finché da una fonte più profonda non arriva la chiarezza che vi permette di vedere oltre quel muro. (Carl G.Jung)

Quando vi libererete dall’idea che l’anima compagna sia un’entità capace di portarvi la felicità, e quando intenderete come anima compagna il resto dell’umanità, allora l’entità la vostra anima compagna, quella che vi renderà possibile l’esperienza della felicità, apparirà sul vostro cammino.  (Saint Germain)

One Reply to “Citazioni 4”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*