Citazioni 7

Rosa sul libroCitazioni famose

Citazioni e passi scelti dai libri dei miei autori preferiti

Non hai da temere alcun danno, nessun danno può mai accadere: come potrebbe il Tutto danneggiare una propria parte? E’ impossibile. E se a volte ti sembra che un danno stia accadendo è un fraintendimento: si tratta in realtà di una benedizione travestita. (Osho)

Tutte le grandi cose si ottengono a cuor leggero! (Ramtha)

Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre. Il perdono è la qualità del coraggioso, non del codardo.  (Gandhi)

Quando la misura e la gentilezza si aggiungono alla forza, quest’ultima diventa irresistibile. (Gandhi)

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono! (Malcom X)

Questo momento non durerà in eterno. Sparirà in fretta e non tornerà mai più. Tanti di noi passano la vita a piangere sui momenti passati. Troppo tardi! Ricordate: c’e’ ancora un milione di momenti felici, che devono ancora arrivare. (Osho)

Solo le persone capaci di vivere sole sono capaci di amare, condividere, andare profondamente nell’essenza dell’altra persona senza possedere l’altro, senza diventare dipendente dall’altro, senza ridurre l’altro a una cosa e senza diventare assuefatto all’altro. (Osho)

Percepiamo solo e soltanto ciò che permettiamo a noi stessi di percepire, tutti i giorni, un istante dopo l’altro. (Hermann Hesse)

Durante i miei viaggi, gli unici confini che ho trovato, sono quelli nella testa delle persone. (Shumani Tutanka)

Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso. (Gandhi)

La persona che odia dimostra che da qualche parte ama ancora, l’amore si è inacidito, ma esiste ancora. La paura è il vero contrario dell’amore, la paura è un segno che tutta l’energia d’amore è svanita. (Osho)

La capacità di stare soli è la capacità di amare. Potrebbe sembrarti paradossale, ma non lo è. E’ una verità esistenziale: solo coloro che sono capaci di stare soli sono capaci di amare, di condividere, di arrivare fino all’essenza più intima di una persona: senza possederla e senza diventarne dipendenti, senza ridurla a una cosa e senza dipendere da lei, senza esserne assuefatti. (Osho)

Nessun giorno è uguale all’altro, ogni mattina porta con sé un particolare miracolo, il proprio momento magico, nel quale i vecchi universi vengono distrutti e si creano nuove stelle. (Paulo Coelho)

Se vogliamo scoprire ciò che è vero, dobbiamo essere completamente liberi da tutte le religioni, da tutti i condizionamenti, da tutti i dogmi, da tutte le credenze e da qualunque autorità che spinga a uniformarci; essenzialmente essere completamente soli, e questo è molto difficile. (Jiddu Krishnamurti)

L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere, l’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé. Allora non è più trascinato, ma trascina. (Herman Hesse)

Ero intelligente e volevo cambiare il mondo. Ora sono saggio e sto cambiando me stesso. (Dalai Lama)

Accetta te stesso così come sei. E questa è la cosa più difficile al mondo, perché va contro la tua formazione, istruzione, cultura. Fin dall’inizio ti è stato detto come dovresti essere. Nessuno ha mai detto che va bene così come sei. (Osho)

La felicità è un affiorare interiore; è un risveglio delle tue energie; è un risveglio della tua anima. (Osho)

Non sono mai stato una persona seria… Non sono affatto serio perché l’esistenza non è seria. E’ così giocosa, così ricca di canti, così ricca di musica e così ricca di un sottile umorismo. Non ha scopo, non è questione di affari. E’ solo danza, pura gioia che nasce dal traboccare dell’energia. (Osho)

Le persone originali danno sempre fastidio alla società. Non sono così facili da manipolare, rimangono se stesse. (Osho)

Quando un vero genio appare in questo mondo, lo si può riconoscere dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui. (Jonathan Swift)

Esiste una legge psicologica inesorabile: nessuno può far soffrire nessuno. Ognuno è rigorosamente causa della propria sofferenza. L’attribuirla agli altri è ancora una volta fare i bambini che non vogliono affrontare le proprie responsabilità. (Giulio Cesare Giacobbe)

Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l’ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo. (T. Terzani)

Nel mezzo della difficoltà si cela l’opportunità. (Albert Einstein)

Perché essere possessivi? La possessività dimostra solo una cosa, che non ti fidi dell’esistenza. Vuoi organizzare per te una forma distinta di sicurezza, di garanzia; non ti fidi dell’esistenza. La non possessività è di base fiducia nell’esistenza. Non c’è bisogno di possedere perché il tutto ti appartiene già. (Osho)

È molto meglio osare cose straordinarie, vincere gloriosi trionfi, anche se frustrati dall’insuccesso, piuttosto che schierarsi tra quei poveri di spirito che non provano grandi gioie né grandi dolori, perché vivono nel grigio e indistinto crepuscolo che non conosce né vittorie né sconfitte. (Theodore Roosevelt)

Condividi la tua positività, condividi la tua luce, condividi tutto ciò che hai. E quando dai, non curarti se coloro a cui dai ti rispondono o no. Non aspettarti un “grazie”. Sii grato a chi ti ha permesso di condividere qualcosa con lui! Non viceversa.(Osho)

La più alta forma di intelligenza umana è la capacità di osservare senza giudicare. (Jiddu Krishnamurti)

Non aver paura della perfezione. Non la raggiungerai mai. (Salvador Dalì)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*